Archivi categoria: Uncategorized

Un regalo di Natale e un pensiero originale: il fiorino coniato dall’Antica Zecca di Lucca

La Rete dellle Antiche Zecche mette a disposizione il fiorino per un regalo originale da collezionare.

Per ogni informazione contattare la segreteria a reteantichezecche@libero.it

Image

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Il conio della moneta dà spettacolo alla Festa della Toscana 2012

Festa Toscana battitura monetaSuccesso della battitura della moneta nella giornata di Palazzo Aperto per la Festa della Toscana 2012. “Lo scopo di queste iniziative è quello di suscitare interesse, curiosità, e rinnovare la passione di chi da anni si occupa di numismatica” , ha sottolineato Andrea Cheli coordinatore rete antiche zecche. Sono pochi i momenti di condivisione degli appassionati del settore che spesso in solitudine si mirano e rimirano le loro preziose raccolte. “Toccare con mano la moneta appena coniata, condividere l’emozione della nascita della moneta che poco prima era un semplice dischetto di metallo, che in questo caso prende le sue forme ed acquista un valore quantomeno simbolico, è meraviglioso condividere l’emozione con persone di varie età, interessi e culture”, ha commentato Cheli. “Ho visto brillare gli occhi nello stesso modo, sia a bambini che ad anziani – ha aggiunto il Coordinatore – “abbiamo dovuto contenere a stento la foga dei molti che cercavano di conquistarsi i la moneta appena battuta. Svariate persone si sono soffermate nei ricordi e nel riportare la propria esperienza di semplici collezionisti, se tutto questo ha consentito di avvicinare o recuperare interesse nel mondo numismatico anche di una sola persona lo scopo è stato raggiunto”. L’intenzione della Rete delle zecche non è solo quello di essere un veicolo primario per la numismatica ma anche quello di trasmettere ciò che la moneta rappresenta, come fotografia di un periodo storico, il suo significato culturale, il territorio che rappresenta, il messaggio che vuole trasmettere. “Per noi la Rete delle antiche zecche è e rappresenta anche un itinerario storico culturale e turistico”, ha concluso Cheli.

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

La RETE DELLE ANTICHE ZECCHE con FEISCT alla Festa della Toscana 2012

Image

Sabato 2 dicembre appuntamento a Firenze per la battitura della moneta in onore della Festa della Toscana 2012, per il secondo anno è la Rete delle Antiche Zecche che curerà l’iniziativa.

Ore 17.00 PALAZZO PANCIATICHI

Ingresso Via Cavour, 4

Monete a palazzo: il fascino della moneta

Battitura dimostrativa e conio della moneta

A cura della Rete delle Antiche Zecche –

Feisct, Federazione Europea Itinerari Storici, Culturali e Turistici

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

1,2,3 TIRRENIA! La Rete delle Antiche Zecche protagonista con Andrea Cheli al compleanno della frazione di Pisa

La Rete delle Antiche Zecche e Feisct (Federazione europea itinerari storici culturali e turistici)  con il soostegno della Provincia di Pisa, il Comune di Pisa, ConfCommercio, Confesercenti e Cna e la collaborazione di Ars Laminae, Ctp 1, Pro Loco, Uisp, Cantiere Nuovo, Palp, Magistratura dei Delfini, Slow Food – presidio di Marina, scuole di Danza: Amarin, Patrizia Gaddi, DanzAmare, Maneggio Boccadarno, Le Brucaliffe, Associazione GranMastro Burattinaio, i Karacongioli, Circolo Scacchi La Torre, e i commercianti della Piazza, hanno organizzato l’80 compleanno di Tirrenia, con l’iniziativa “1,2,3, Tirrenia! Giochi di strada di ieri e di oggi”, apprezzatissima dal pubblico accorso per assistere ai vari spettacoli.

 

 

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

1,2,3, TIRRENIA. GIOCHI DI STRADA DI IERI E DI OGGI: VERRA’ BATTUTA LA MONETA DEL LITORALE PISANO

Dopo la festa del 1 maggio, dedicata a Marina di Pisa, la Rete delle Antiche Zecche sarà pronta a festeggiare anche Tirrenia, con i suoi 80 anni, partecipando all’organizzazione dell’iniziativa con la Federazione Europea Itinerari Storici Culturali e Turistici.  Sabato 3 novembre tutti in piazza per 1,2,3 Tirrenia!Giochi di strada di ieri e di oggi dove ci sarà la battitura della moneta del litorale.

1 2 3 tirrenia 2012 locandina

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

La Rete delle Antiche Zecche partner delle Veglie Francigene

veglie 2012 cartellone def Anche per questa edizione la Rete delle Antiche Zecche è partner delle Veglie Francigene, la manifestazione itinerante, organizzata dalla Federazione Europea Itinerari Storici Culturali e Turistici, nata da un’idea del Centro Studi Romei, che mira a promuovere il percorso culturale della Via Francigena, animandolo con spettacoli, mostre, convegni, ma anche passeggiate, rievocazioni storiche e living history.

Per maggiori dettagli sul programma:

www.vegliefrancigene.it

www.itinerarieuropei.eu

 

 

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

A Marina sono state coniate 80 monete celebrative

MARINA. Alla fine il maltempo ha dato un po’ di tregua e la festa del primo maggio con il conio della moneta celebrativa del litorale si è potuta svolgere regolarmente e con successo. Martedì, poco prima delle 18, ha smesso di piovere e si è affacciato un bel sole; così i vari gruppi storici (senza gli sbandieratori di Firenze al centro delle polemiche di campanile) hanno cominciato ad allestire la piazza, indossato velocemente i costumi storici e soprattutto si è battuto la moneta. La zecca manuale messa a disposizione dalla Fondazione Antica Zecca di Lucca ha attirato molti curiosi e sono state battute un’ottantina di monete. La pioggia incessante delle ore precedenti non ha permesso di montare la tenda medievale, la cucina da campo ed i figuranti delle quattro contrade di Castelfranco di Sotto non hanno potuto partecipare: la pioggia avrebbe potuto sciupare i costumi. Il Sestriere Castellare, malgrado la pioggia, è riuscita a montare la Cocca Pisana che troneggiava in mezzo alla piazza.

Dopo le polemiche di questi giorni che hanno portato all’esclusione degli sbandieratori di Firenze dalla manifestazione (a cui però non hanno partecipato nemmeno quelli pisani) la gente è accorsa in massa. E’ stato possibile ammirare i falconieri che ogni tanto liberavano questi magnifici volatili sopra la testa dei presenti e le spade medievali esposte in una rastrelliera accanto a delle armature di epoche diverse. Due schermidori del gruppo storico pisano Ars Laminae si sono esibiti in un combattimento di scherma medievale. In molti, tra grandi e piccini, hanno voluto provare la gogna per le foto ricordo.

Maurizio Nerini, che ha realizzato il prototipo della moneta del litorale (con un delfino per Marina da un lato e una bobina cinematografica per Tirrenia dall’altro), ha coniato uno “smile” con il torchio dell’Itis per tutti i bambini presenti. Soddisfazione della presidente di Feisct, Sabrina Busato, per la buona riuscita della festa dopo la bufera dei giorni scorsi. Alla manifestazione hanno presenziato Virginia Mancini (presidente Ctp), Fabrizio Fontani per Confcommercio, Roberto Guiggiani per la Provincia, Gianpaolo Volpi per Pro Loco e, ospite a sorpresa, Pierfrancesco Pacini, presidente della Camera di Commercio.

Donatella Lascar

Fonte: Il Tirreno

Nella foto: Andrea Cheli, coordinatore Rete Antiche Zecche, mentre conia la prima moneta

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized